Be Nordic, alla scoperta del grande Nord a Milano alla Microsoft House

Be Nordic 2018 : ovvero 3 giorni alla scoperta di Danimarca, Finlandia, Norvegia.

Pronti a scoprire con noi le magiche atmosfere? Torna a Milano dal 23 a 25 marzo l’esperienza del grande Nord

Vivi le emozioni del grande Nord: la manifestazione è alla sua quinta edizione, è gratuita ed aperta al pubblico.

Amanti della birra, delle degustazioni, del design, appassionati di aurore boreali, questo evento è da non perdere.

Laboratori, esperienze, workshop daranno vita a questa colorata kermesse per scoprire tre destinazioni uniche nel loro genere.

La Danimarca, con le sue città a misura d’uomo:  Copenaghen, Århus, Odense e Aalborg, vi stupirnno per la sua gastronomia, per il suo patrimonio storico e per il design.

be nordic copenhagen_kobenhavn_travelfeliz    copenhagen-travelfeliz

 

La Finlandia dove è possibile osservare l’aurora boreale per oltre 200 notti all’anno, praticamente tutto l’inverno.

La Finlandia è il paese più felice del mondo 2018 secondo il Word Happiness Reporta stilato dall’Onu ogni anno.

La classifica si basa sulla salute, l’istruzione, il reddito, la fiducia nelle istituzioni e il livello di corruzione.

aurora boreale

La Norvegia, con le terre polari, Oslo e il Parco Vigeland. 

Il parco Vigeland è il piu grande parco di sculture dove potrete ammirare le bizzarre creazioni dell’artistia Gustav Vigeland.

Oslo-ParcoVigeland-travelfeliz

 

Ma da non perdere sono le sue belle cittadine e la cremagliera che vi porta a Bergen, un viaggio mozzafiato  in treno da Oslo a Myrdal.

Se quindi siete di passaggio a Milano, recatevi alla Microsoft House di Via Pasubio 21 e immergetevi in queste splendide atmosfere di Be Nordic !

 

 

 

TravelFeliz

Agente di Viaggio in un tour operator e Travel Blogger: due professioni che si compensano, due obiettivi diversi. Lavorare con i viaggi e raccontare le esperienze ❣️

Un pensiero riguardo “Be Nordic, alla scoperta del grande Nord a Milano alla Microsoft House

  • 9 giugno 2018 in 15:10
    Permalink

    Avevo gia’ sentito parlare di questo evento e ne sono rimasta incuriosita. A questo punto lo segno in calendario per il prossimo anno e chissa’ che non riesca ad andarci.

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *