Ischia: le sette spiagge da non perdere

E’ la maggiore delle isole Flegree, non lontana da Procida (l’isola dove è stato girato il film ll Postino di Nuti e vicino a Vivara)

Ischia, le sette spiagge da non perdere

L’Isola di Ischia è circondata da spiagge e mare fantastico: il mare e le spiagge sono tante e tutte diverse tra loro.

Dal punto di vista geologico ha carattere vulcanico, formatasi in seguito a eruzioni diverse succedutesi nel giro di circa 150.000 anni.

LE SPIAGGE
ZONA CASTEL SANT’ANGELO

Castel Sant’Angelo è un piccolo gioiellino da vivere, di giorno in spiaggia e all’ora del tramonto con un aperitivo al mitico Bar Pirata.

Da qui, è possibile visitare le spiagge di Fumarole, Maronti e Sorgeto,  tutte diverse tra loro, qui una panoramica dall’alto.

Spiaggia delle Fumarole, Ischia

 1) Spiaggia delle Fumarole

Sul lato destro del borgo di Sant’Angelo, si raggiunge a oueduCava Petrelle.

E’ in questa località che si trovano le cosiddette “fumarole”, ovvero il vapore ad alta temperatura che si sprigiona dalla sabbia.E’ abitudine per i locali e i ristoranti in zona cucinare pollo e vivande sotto la sabbia bollente.

Uno spettacolo della natura.

 

 

Spiaggia di Maronti, Ischia

 

2) Spiaggia dei Maronti

Poco più avanti, raggiungibile con una camminata su sentiero panoramico di circa 25-30 minuti o in taxi boat da Castel Sant’Angelo, si trova la bella spiaggia estesa di Maronti con il suo mare trasparente.

Molto amata dagli ischitani, è circondata da colline e dirupi rocciosi.

La baia dei Maronti può essere risalita fino alle cave dove poi si trovano le famose sorgenti termali e fumarole.

Spiaggia di Sorgeto, Ischia

 

3) Spiaggia di Sorgeto

Le terme libere di Sorgeto si possono raggiungere via terra, con un piccolo sentiero e circa 200 scalini da scendere o salire oppure via taxi boat da Castel Sant’Angelo al costo di 5 euro a persona a tratta.

Si tratta di una piccola baia di non facile accesso quindi, ma vi sono piscine naturali con acqua caldissima (dove non ci si può bagnare ovviamente), calda, tiepida e fredda.

Farsi un bagno in questa baia rigenera corpo e anima.

ZONA FORIO

La Baia di Citara è splendida dall’alto, il mare è azzurro, caldo e trasparente., crcondata dall’alta montagna di Punta Imperatore con il Faro bianco.

Si trova nella zona di Forio d’Ischia ed una delle spiagge più rinomate dell’isola.

Baia di Citara
Spiaggia di Citara

4) Spiaggia di Citara

Si narra che siano le lacrime di Venere ad alimentare la sorgente termale di Citara e l’ultimo raggio – verde – al tramonto porta fortuna a chi lo coglie.

E’ raggiungibile via autobus e in auto, se avete alberghi in zona anche a piedi.

 

 

 

La spiaggia è sia attrezzata che libera con ristoranti, bar e supermercato nella zona.

Nelle vicinanze, il Parco Termale Giardini Poseidon.

ISCHIA

5) Spiaggia di Cartaromana

Piccola e bellissima, si tratta di una spiaggia raggiungibile sia via mare che attraverso degli scalini.

 

Alle cinque e mezzo, in agosto, il sole tramonta dietro il monte.

Il paesaggio è davvero suggestivo e di fronte al Castello Aragonese di Ischia Ponte.

 

Baia di San Montano, Ischia

 

6) Baia di San Montano

Si tratta di una piccola caletta in una conca naturale con sabbia sottile e fondale molto basso per diversi metri, vicina al rinomato parco termale del Negombo.

 

 

 

 

7) Borgo di Sant’Alessandro

Nota anche come “la spiaggia degli inglesi”, è molto frequentata da chi ama il mare e l’aria aperta ma non intende stare tutto il tempo sotto il sole.

Vanta infatti molte zone d’ombra perfette per rilassarsi.

 

TravelFeliz

Agente di Viaggio in un tour operator e Travel Blogger: due professioni che si compensano, due obiettivi diversi. Lavorare con i viaggi e raccontare le esperienze ❣️

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *