Jamaica one love: mare turchese, cascate, blue mountains

Di un’isola caraibica ti immagini mare turchese e spiagge dorate, sei già con la mente su una bella amaca dove rilassarti e non ti aspetti (forse) tanto verde, fiumi e cascate.

Giamaica, Jamaica One Love. Feel the Vibe. Un tuffo dove il mare e’ piu blu.

Il campione olimpionico Usain Bolt è il testimonial d’eccezione di questo video di Visit Jamaica, Jamaica Tourist board.

Ci racconta della bella Giamaica e ben rappresenta la simpatia della popolazione di questa isola caraibica:

 

La natura domina incontrastata su tutta l’isola, dal mare blu caraibico, alle lunghe spiagge sabbiose, alle Blue Mountains e alle numerose cascate, cosi belle e diverse tra loro.

LE SPIAGGE

La Seven Mile Beach Mile a Negril è incredibilmente bella: paesaggi tropicali, mare azzurro e caldo e  spiaggia bianchissima che si estende per oltre 11 chilometri.

Ci sono resort di tutti i tipi e per tutte le tasche.
Attenzione! Molte strutture per consentire il massimo relax accettano solo adulti; non vengono accettati minorenni per consentire una vacanza rilassante in tutti i sensi, che sia viaggio di nozze o vacanza con amici.

Non mancano poi le strutture per ub turismo più trasgressivo (as esempio hotel Hedonism), informatevi prima di partire sul tipo di struttura che state prenotando.

In ogni caso vige la massima tranquillità e discrezione, spesso troverete sulla spiaggia gente locale che vi proporrà escursioni in giro per l’isola, frutta esotica e aragoste e naturalmente la “ganja” (… non è legale attenzione!)

La spiaggia più famosa, soprattutto per il mercato italiano, è sicuramente quella di Negril, molto frequentata sia dai turisti sia dalla popolazione locale, per la sua sabbia bianca e per il suo mare limpido, è possibile fare anche dello snorkelling con delle barche con fondo trasparente.

Bloody Bay è la spiaggia adiacente a quella di Nwgril, il suo nome e la sua fama derivano dall’antica macellazione delle balene: il mare è cristallino e la sabbia è bianca.

Segnaliamo anche Negril Cliff, la scogliera, che soprattutto al tramonto diventa un luogo molto suggestivo per i turisti, che si incantano davanti ai colori del mare bruciato dal sole che si immerge.

Da non perdere è l’aperitivo al Ricks’ Cafe: musica reggae dal vivo, aperitivi e tramonti mozzafiato, coccolati dalla musica reggae. Se non siete innamorati, lo sarete presto! I tramonti sono unici.

Sulla costa della città è situato il Negril Lighthouse, il faro, uno dei pochi monumenti storici della città.

Se dopo qualche giorno di relax, volete guardarvi intorno, a circa 50 km dalla  città di Negril, si trova Lucea, capoluogo del Parish di Hanover, ideale per chi ama le bellezze naturali, poiché offre bei paesaggi e suggestivi angoli da cui è possibile ammirare panorami incantevoli.

Ma la Giamaica non è solo mare: ci sono numerose cascate e le Blue Mountains.

Dalle montagne ai fiumi e alla cascate, verso Port Antonio e la capitale Kingston

LE CASCATE

Sono tante e sparse per tutta l’isola, le più note sono quelle di Ocho Rios, le Dunn’s River Falls.

Le più famose per due motivi: i suoi 200 metri di salto possono essere risaliti a piedi ed è la sola cascata al mondo a riversarsi direttamente in mare!

Il fiume Dunn River crea delle cascate uniche al mondo che si tuffano con una serie di salti spettacolari.

Non abbiate timore: dotatevi di scarpette antiscivolo e risalite il fiume, a piedi con piccole cascatelle, idromassaggi naturali ed immersi nel verde, naturalmente con una guida esperta che vi accompagna nella risalita.

Io l’ho fatto e mi sono divertita un sacco!

Altre cascate da vedere: Ys Falls, Reach Falls, Mayfield Falls, Somerset Falls

LE BLUE MOUNTAINS

Le Blue Mountains non lontane da Kingston Town sono zone verdissime e spettacolari!

La natura sembra immortale. Qui si trova il caffè più pregiato al mondo, fermatevi a visitare la fabbrica che lo produce e ad assaggiare il caffe sui monti da famiglie locali.

LAGUNA BLU- BLUE LAGOON

Vicino Port Antonio, un posto fantastico dove le acque hanno un intenso color blu. Si può fare il bagno o noleggiare una barca per farsi portare alla Monkey island

Frenchman’s cove

Piccola baia meravigliosa dove converge un piccolo fiume direttamente in mare con acque limpide e calme dove si puo fare un bel bagno e giocare con le altalene che pendono direttamente dalla vegetazione.
Mare splendido e colore da cartolina.
L’entrata è a pagamento ma i 10 $ che chiedono sono davvero spesi per trascorrere la giornata qui.

Bob Marley museum

Se sei un fan del Raggae non puoi non visitare la casa di Bob! Ma anche se di musica ne capisci poco, non puoi mancare una visita al museo che racconta della vita di un uomo che è molto di più di un artista, che è un vero e proprio eroe nazionale per i Giamaicani. Una delle emozioni più forti si ha quando si entra nella sua camera da letto, un’altra quando si vede la sua famossissima camicia jeans e i pantaloni di scena…. e ci si chiede come possa un uomo così gracile essere stato anche così grande. Eppoi vedere il primo negozio della Tuff Gong, e magari incontrare uno dei suoi figli…ed infine la stanza con tutti gli articoli di giornale che lo rigurdano.

BAMBOO AVENUE

La nota bamboo avenue famosa per lo spot della fiat doblò (vedi qui

ellissimo viale pieno di alberi di bamboo che creano un effettro particolare, sembra quasi di essere sotto una galleria. li vicino poi c’è un banco con una signora che vende gamberetti e frutta del posto…ottimo l’aki il frutto nazionale della jamaica

Il Rum, Appleton naturalmente e la birra, Red Stripe, al ritmo reggae naturalmente!

Jamaica, the home of all right

TravelFeliz

Agente di Viaggio in un tour operator e Travel Blogger: due professioni che si compensano, due obiettivi diversi. Lavorare con i viaggi e raccontare le esperienze ❣️

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *