Svizzera: il mercato delle cipolle di Berna vi aspetta ogni anno a Novembre

­Paese che vai, tradizione che trovi: le cipolle, protagoniste indiscusse in Svizzera

Il mercato delle cipolle di Berna richiama ogni anno migliaia di visitatori: il «Zibelemärit» (ossia il Mercato delle Cipolle) è una festa popolare tradizionale molto nota nella capitale svizzera e si svolge ogni anno il quarto lunedì di novembre.

Le strade della città si affollano di turisti e curiosi per prendere parte a questa particolare festa che richiama il mondo contadino.

La manifestazione dura per tutto il giorno e la cipolla è ovviamente la protagonista.

Dalla zuppa di cipolla alla torta, dalla pizza alle salsicce arrostite, con cipolla !

I locali propongono specialità a base di cipolla e gli stand brulicano di torte di cipolle, zuppa o pizza alla cipolla, salsicce arrostite alla cipolla.

” Zibelemärit è inserito nella lista delle tradizioni viventi della Svizzera ed è pertanto considerato ufficialmente uno degli usi e costumi svizzeri più importanti. Molte sono le leggende legate alla sua origine. Il primo Zibelemärit risale al XV secolo quando faceva ancora parte della Fiera di San Martino.

Lì si vendeva di tutto tranne le cipolle. Il mercato per le cipolle sarebbe nato poi separatamente. Un aneddoto un po’ ardito fa risalire le sue origini all’incendio che nel 1405 distrusse 650 case in legno e uccise un centinaio di persone. I cittadini friburghesi accorsero allora per offrire il loro aiuto ai Bernesi. Come ringraziamento fu accordato loro il permesso di vendere le proprie cipolle a Berna ogni autunno.”

Essendo autunno, un bicchiere di vin brulé non mancherà, insieme al  profumo e all’aroma di caramello: mandorle tostate, magenbrot (simile al pan di zenzero) e zucchero filato.

Tanti i motivi per visitare Berna non solo durante il mercato delle cipolle

E’ prima di tutto Patrimonio Unesco.

Il centro storico si compone di portici lunghi 6 km e la Torre dell’Orologio domina la piazza Theaterplatz: il centro storico è attraversato dal fiume Ar.

Torre-Orologio-Berna
Copyright by: Switzerland Tourism – By-Line: swiss-image.ch/Jan Geerk

Si tratta di un orologio astronomico risalente al ‘500 : quattro minuti prima dello scoccare di ogni ora figure animante sfilano per i turisti e per i bernesi ovviamente, rappresentando un’attrazione turistica tra le più visitate.

Da non perdere anche la Torre delle Prigioni,  la porta occidentale della città tra il Duecento e il Trecento d.c.

La città vi incanterà con i colori dei suoi tetti, torri e fontane.

La Piazza del Parlamento, Piazza Bundesplatz ospita infatti 26 fontane, che corrispondono ai cantoni svizzeri, che intrattangono i turisti con i loro giochi d’acqua.

Per tutti gli appassionati non perdete l’appuntamento il prossimo 27 novembre 2017.

L’ente del turismo svizzera sta promuovendo il suo territorio con eventi anche in Italia, ne abbiamo parlato anche qui

Per ogni informazione su questo evento, consultate il sito del turismo svizzero .

TravelFeliz

Agente di Viaggio in un tour operator e Travel Blogger: due professioni che si compensano, due obiettivi diversi. Lavorare con i viaggi e raccontare le esperienze ❣️

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *