Il gioiello della Normandia: le Mont Saint Michel e l’incanto della sua baia

A circa 3 ore da Parigi, nel nord della Francia, è il primo posto visitato della Normandia

Ci sono dei luoghi che ti incantano solo a guardarli in foto, immaginando di vederli, un giorno, dal vivo: Le Mont Saint Michel, situato tra Normandia e Bretagna, ti lascia senza parole.

Nominato nel 1979, Patrimonio dell’umanità dall’Unesco, l’isolotto con la sua abbazia, la baia e le sue maree attira moltissimi turisti da tutto il mondo.

L’abbazia di Mont Saint Michel svetta maestosa sulla cima di una collina, al centro di una grande baia toccata dalle più grandi maree d’Europa, circondata da sabbie mobili e accessibile solo attraversando una piccola strada.

Con le alte maree, la piana attorno alla rocca si allaga e rimane in superficie solo il ponte pedonale, costruito nel 2014, che collega l’isola alla terraferma.

Mont Saint Michel, Patrimonio Unesco, nel cuore della Normandia

Le maree

Un vero spettacolo a cui assistere due volte al giorno, la mattina intorno alle 11 e la sera dopo le 23.

Il nostro consiglio

Guardare la marea che sale e che trasforma Mont Saint-Michel da terraferma a isola è uno spettacolo unico al mondo, ma provate a osservarla dall’isola verso la terraferma, sarà un’esperienza altrettanto entusiasmante.

 

Osservare il fenomeno anche dalle mura del Mont, dalla terrazza del sagrato dell’abbazia, renderà la baia suggestiva.

Ma perché a Mont Saint-Michel ci sono le maree?

Durante le grandi maree,  Mont Saint-Michel diventa una vera e propria isola in mezzo al mare.

Le maree sono provocate principalmente dall’attrazione gravitazionale della Luna sulle masse d’acqua.

Sul sito dell’Ufficio del turismo sono indicate le date e gli orari delle prossime maree.

Dal 2015, per lavori di ripristino e manutenzione, le Mont Saint Michel è tornato ad essere isola.

Cosa vedere nei dintorni

A circa 3 ore da Parigi, è possibile organizzare una gita in giornata o approfittarne per fare qualche giorno e visitare anche i dintorni.

Per esempio, abbinarlo ai Castelli della Loira oppure fare un tour di più giorni, come suggeriamo in questo articolo.

Fare la traversata della baia del Mont-Saint-Michel è una vera esperienza!

(Ph credit immagine in evidenza: Turismo Francese)

TravelFeliz

Agente di Viaggio in un tour operator e Travel Blogger: due professioni che si compensano, due obiettivi diversi. Lavorare con i viaggi e raccontare le esperienze ❣️

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *