Paura di volare? Viaggia senza aereo, usa bus e treni per visitare il mondo

Viaggiare senza aereo e visitare il mondo si può

Hai paura di volare? O hai voglia di viaggiare con maggiore lentezza?

Se stai leggendo questo post, forse sei incuriosito o sei alla ricerca di un mezzo alternativo all’aereo.

I mezzi alternativi all’aereo ci sono: al posto dell’aereo, usa bus, treni e traghetti per visitare il mondo.

Questa sezione può essere utile a tante persone: a chi ha paura di volare, a chi  preferisce “gustarsi” il viaggio in treno guardando i panorami attraverso il finestrino, a chi lavora mentre arriva a destinazione, a chi scrive … per un blog arrivando a destinazione!

Io adoro viaggiare in treno e adoro, in realtà, anche viaggiare in aereo: ti da un’adrenalina il decollo e soprattutto l’atterraggio… sai che ti porterà in un posto nuovo, bello, da scoprire.

Ma… da Milano. col treno veloce vai  a Torino in meno di un’ora  e quindi ben collegata con le montagne lato ovest.

MUOVERSI IN TRENO

Con un’oretta e mezzo di treno sei a Genova e quindi comoda per andare in Francia ad esempio o prendere un traghetto per andare a Barcellona (mezzo alternativo anche il treno).

A Parigi ci sono andata in treno, con le ferrovie francesi: ne parlo qui, Parigi in treno veloce.

Parti dal centro città e arrivi in centro città in 7 ore; certo direte voi, in aereo ci vuole un’ora e mezzo. Più il tempo di arrivare in aeroporto, il dover arrivare almeno un’ora e prima ed essere a circa un’ora e mezzo dal centro di Parigi. Tutto sommato, non è una brutta alternativa andare in treno.

Senza considerare che spesso il TGV è scelto dalle famiglie, che prenotano una cuccetta tutta per loro, partendo la sera e arrivando al mattino, risparmiando una notte in hotel.

Altre alternative in treno, ti portano in Svizzera, in Austria, in Germania e in generale, in Europa.

Si sono abbastanza fortunata, abito a Milano, vicino praticamente a tutto e ben collegata a tutto: alle ferrovie italiane e straniere per scoprire l’Europa.

Per chi viaggia in treno, una soluzione interessante arriva da Interrail che si rinnova, non è più un prodotto solo per i giovanissim.

Anche i più grandi e le famiglie a valutare i treno per fare un giro dell’Europa a prezzi davvero convenienti.

Ma dove posso andare col treno?

Per esempio, a me è venuta voglia di arrivare a Barcellona in treno, facendo tappa in Francia.

Oppure di andare a Ginevra, stare al lago e poi spostarsi ad Annecy, sempre in Francia.

Oppure di andare a Monaco di Baviera in treno.

Ma ancora più spettacolare è andare in treno in montagna: sapete anche voi delle lunghe code che si formano durante i weekend.

Perché non pensare ad un mezzo alternativo?

Le idee che mi vengono in mente sono per esempio Tirano, in provincia di Sondrio.

Da qui potete fare il trenino rosso (ne parlo in altro articolo) oppure andare a Bormio, collegata da un bus.

Oppure andare a Chiavenna, comodamente in treno.

Oppure in Piemonte, Val d’Aosta, Trentino.

D’estate poi, andare al mare in treno è davvero comodo (consiglio di prenotare con un po di anticipo soprattutto i fine settimana), arrivi a destinazione, non ti preoccupi del parcheggio, vai al mare o in hotel, ti inizi a godere subito la vacanza.

No, non ho dimenticato le crociere: anzi

Sicuramente sono un viaggio da considerare per avere un’idea dei posti che si visitano, senza rifare le valigie ogni sera e magari tornare con più calma, nella destinazione che ci ha colpito di più.

A me (come a tantissimi) è rimasta Santorini nel cuore, durante la mia crociera nel Mediterraneo, ne parlo qui .

Durante un’altra breve crociera, ho visitato Dubrovnik, ne parlo qui.

MUOVERSI IN BUS

Altre alternativa sono i bus, che ti portano in tutta Europa.

Dopo questo articolo, mi è venuta una gran voglia di organizzarmi subito un bel viaggetto, anche senza aereo, e a voi?

 

TravelFeliz

Agente di Viaggio in un tour operator e Travel Blogger: due professioni che si compensano, due obiettivi diversi. Lavorare con i viaggi e raccontare le esperienze ❣️

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *