Guida di viaggio alle Cascate del Niagara, quando andare e cosa vedere

Stati Uniti e Canada

Gli aggettivi non bastano per descrivere una delle meraviglie del mondo, qualcosa che non può essere semplicemente raccontato o descritto. Stiamo parlando delle Cascate del Niagara, un gruppo di tre cascate di cui la più maestosa, Horseshoe Falls (alta 51 metri e larga 820 metri), è presente anche in territorio canadese, a cui si aggiungono in ordine di grandezza le altre due cascate American Falls e Bridal Veil Falls interamente negli Stati Uniti.

Le Niagara Falls si trovano a metà fra Stati Uniti e Canada, nella zona nord-est del continente americano.

Non c’è dubbio che in natura l’elemento acqua susciti un grande fascino e in questo sito l’opera creata dal fiume Niagara giunge una della sue massime espressioni.

Il fiume è lungo quasi 58 km e il suo percorso, che include anche le celebri cascate, rappresenta una parte del confine naturale fra Canada e Stati Uniti.

Una curiosità: la Cascate del Niagara sono famose per la loro bellezza ma anche per la produzione di energia elettrica.

Incredibile, America, Bellissimo, Blu

Le Niagara Falls possono essere visitate in vari modi: ma con i nostri consigli e la nostra guida puoi organizzare una visita in autonomia o tramite un tour organizzato.

Il Niagara Falls State Park è operativo tutto l’anno e con ingresso gratuito, solamente alcuni parcheggi sono a pagamento.

Questo spettacolo della natura è sempre accessibile e non stupisce che moltissime coppie decidano di sposarsi o di trascorrere il loro viaggio di nozze in questo incantevole scenario.

Suggeriamo di pernottare nei pressi del parco o nei dintorni in quanto la giornata si riempie velocemente con l’esplorazione di un’area tanto maestosa ricca di punti d’interessee e tempo dedicato ai tour che rendono l’esperienza ancor più memorabile.

PERCHÉ VISITARE LE CASCATE DEL NIAGARA?

Per la loro imponenza, bellezza, il colore verde-blu dell’acqua e perchè sono un inestimabile dono della natura.

Immagini gratis di Cascate del niagara

 
QUANDO ANDARE ALLE CASCATE?

Le Cascate sono visitabili tutto l’anno, tuttavia tieni conto delle caratteristiche stagionali per scegliere il tuo momento ideale. 

Se per esempio sei a New York per lo shopping natalizio, le Cascate ti offriranno un panorama unico anche in inverno.

Estate

– È la stagione più popolare.
– I prezzi degli alberghi sono più elevati.
– Tutte le attrazioni turistiche sono operative.
– Il clima è caldo durante il giorno e piacevole di sera. Le ore di luce nel corso della giornata consentono di godere maggiormente il sito.

Autunno

– E’ meno affollato rispetto all’estate.
– Molte delle attrazioni sono ancora aperte.
– I colori del fogliame sono affascinanti.
– Le temperature sono abbastanza basse di mattina e sera, mano a mano che la stagione avanza.

Inverno

– E’ la stagione meno turistica.
– I prezzi degli alberghi scendono e la disponibilità è maggiore ma occorre fare attenzione alle festività natalizie.
– Le giornate molto fredde, con minime anche sotto zero, e la caduta della neve non fa altro che caricare di ulteriore fascino lo scenario.

Primavera

– Il turismo riprende vita ma senza particolare affollamento soprattutto a inizio stagione facendo comunque attenzione alle vacanze pasquali.
– Nel corso della stagione cominciano a riaprire le attrazioni.
– Nel parco i fiori iniziano a sbocciare.
– Il clima è ancora freddo di prima mattina e la sera, particolarmente a inizio stagione.

In conclusione, quindi, quale è il periodo migliore per andare alle Cascate?

Le Cascate del Niagara hanno il loro fascino in ogni stagione, i mesi migliori per vederle sono quelli di maggio, giugno, luglio, agosto e settembre.

COME RAGGIUNGERE LE CASCATE DA NEW YORK CITY

A livello internazionale l’attrazione più visitata del nord-est americano è suddivisa fra lo stato di New York e la provincia dell’Ontario in Canada.

Da New York: Escursione ideale se sei già a New York, ci si arriva in aereo con un volo di circa 1h30 

In aereo. Il volo atterra  alla città di Buffalo che dista una trentina di minuti da Niagara Falls, il paese che ospita le omonime cascate. La città più grande nel versante canadese è Toronto a circa 1h30 di macchina dalle cascate.

.In treno con la compagnia Amtrak si raggiunge Niagara Falls in poco meno di 10h.

In auto si impiegano circa 6h45 per raggiungere le cascate.

In bus organizzato

Il nostro consiglio facile ed economico per visitare le Cascate: 1,2 o 3 giorni, scegli tu!

in una giornata piena il bus ti porterà da New York alle Cascate del Niagara e ritorno, con guida in inglese, giro sulla barca Maid of the Mist e visita al belvedere Terrapin Point.

Guida in italiano e in inglese, pernottamento in hotel con colazione, giro in barca Maid of the Mist (in estate) o tour dello Scenic Tunnel (in inverno)

Se invece hai più tempo a disposizione dedica 3 giorni a queste splendide cascate e prolungare nella vicina Toronto.

 

COSA FARE ALLE CASCATE DEL NIAGARA

Ci sono tanti modi per apprezzarle al massimo e le svariate opportunità danno modo a tutti di viverle secondo le proprie esigenze.

Maid of the Mist (a pagamento): è un tour adrenalinico e molto richiesto, operativo da metà giugno a inizio novembre. Muniti di impermeabile forniti dalla compagnia, ci si avventura in sicurezza il più possible sotto alla caduta dell’acqua e naturalmente gli spruzzi sul viso sono garantiti.

Cave of the Winds (a pagamento): un camminamento avventuroso e adrenalinico tramite una scalinata che fiancheggia la caduta dell’acqua dietro le Bridal Veil Falls. Questo tour è una vera e propria full immersion nelle cascate. Viene fornito un impermeabile. Da ottobre ad aprile il percorso è in parte abbreviato.

Prospect Point Observation Tower (a pagamento): piattaforma sorretta da una torre, una location particolarmente suggestiva da cui ammirare le cascate. Non è operativa in particolari condizioni meteo.

Niagara Scenic Trolley (a pagamento): tour guidato del parco in autobus. È operativo da inizio luglio a fine novembre.

Hiking Trails: si può passeggiare in diversi sentieri con vari livelli di difficoltà, ad esempio lungo il Niagara gorge, la gola lungo il canyon erosa dal fiume che segna il confine fra Stati Uniti e Canada.

Illumination: ogni giorno al tramonto le cascate vengono illuminate creando effetti scenici spettacolari.

Fireworks: fuochi d’artificio dalla fine di maggio ai primi di dicembre che iniziano alle ore 22. Prospect Point è una buona location per vederli.

Shopping: sono presenti alcuni gift shop per eventuali acquisti.

Ristorazione: Top of the Falls Restaurant, aperto da maggio a settembre, offre cucina americana regalando una vista ottimale delle cascate.

COSA VEDERE NELLA CITTADINA DI NIAGARA FALLS

Con un certo tempo a disposizione consigliamo di tenere presenti le seguenti opzioni.

Aquarium of Niagara: a pagamento, aperto tutti i giorni, per un’esperienza interattiva con pinguini e leoni marini. E’ possible anche partecipare ad una sessione di alimentazione con squali e razze. 

Rainbow Air: operativa da aprile a ottobre, è una compagnia di elicotteri che effettua sorvoli sulle cascate del Niagara e non servono aggettivi per descrivere l’esperienza. Il servizio è operativo in base al meteo.

ESCURSIONI

Buffalo, seconda città più grande dello stato di New York, sviluppatasi nella sponda est del lago Erie e alla sorgente del fiume Niagara. Da vedere in città: lo zoo, i giardini botanici, il Museum of Science, la cattedrale gotica di St. Joseph’s e il museo di automezzi Pierce-Arrow.

Contee di Orleans e Monroe in cui si produce ottimo vino.

Visita di New York, se disponi di qualche giorno. Questa metropoli, fra le più ambite degli Stati Uniti è la più grande città degli States, suddivisa in cinque quartieri, fra cui Manhattan, il più visitato, dove spiccano i grattacieli che le conferiscono uno skyline unico. La Grande Mela, come viene soprannominata, è sorta in uno dei più grandi porti naturali del mondo alla foce del fiume Hudson.

– Puoi unire un itinerario nella Grande Mela ad altre splendide destinazioni dal fascino storico come Boston, Philadelphia e Washington D.C.

NON SOLO STATI UNITI

Cascate Del Niagara, Cascate, Panorama

Le cascate del Niagara sono uno spettacolo particolarmente suggestivo anche dal versante canadese a cui si accede tramite alcuni ponti attraversabili in auto, su due ruote e a piedi. Il più noto è il Rainbow Bridge (a pagamento). Assicurati di avere i documenti necessari per transitare da uno stato all’altro.

COSA FARE

Tour in barca a pagamento con la Hornblower Cruises per un’esperienza ravvicinata delle cascate.

Journey Behind the Falls (a pagamento): un ascensore scende a 38 metri e da quella postazione i visitatori ammirano le cascate sia dal basso che alle spalle dell’acqua. E’ un’attrazione operativa tutto l’anno.

Skylon Tower: suggestivo osservatorio panoramico.

– Scegliere fra le numerose attrazioni sorte negli ultimi anni, ad esempio (a pagamento): zip line, parco acquatico, ruota panoramica e un labirinto. Segnaliamo anche il Niagara Falls History Museum e Clifton Hill è una strada con intrattenimento per tutta la famiglia.

Winter Festival of Lights: ogni anno, a novembre e dicembre, migliaia di luci illuminano l’area delle cascate con anche con soggetti a tema natalizio.

FILM GIRATI ALLE CASCATE

Puoi cominciare a sognare le cascate guardando i seguenti film.

Niagara con Marylin Monroe (1953)

Superman II con Gene Hackman (1980)

Fever Pitch con Dre (2005)

Ora puoi preparare la valigia e partire per le fantastiche Cascate del Niagara!

Forse ti può interessare:

Le attrazioni da non perdere Central Park, il vero cuore di New York

(Questo articolo contiene link di affiliazione)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.