Cattedrali Sotterranee di Canelli, dove nasce lo Spumante

Non sono intenditrice di vino lo confesso, ma mi piace fare tour enogastronomici e scoprire quanto uomo, natura e territorio sono legati tra loro.

Nel weekend scorso, ho visitato  l’Astigiano, dove nasce lo spumante e la Barbera tra gli altri.

Nella nostra visita a Canelli, siamo stati accolti anche nella cantina della famiglia Coppo, parte integrante delle Cattedrali Sotterranee.

Le cattedrali sotterranee sono cantine storiche di Canelli scavate nel tufo calcareo nei secoli passati che arrivano fino sino a 32 metri nel sottosuolo sotto l’intera collina canellese e la città per oltre 20 km.

Dal 2014, le Cattedrali Sotterranee fanno parte della Lista dei patrimoni dell’umanità dell’Unesco e sono parte integrante della città di Canelli.

Sempre in zona ricordiamo altre costruzioni simili chiamate Infernot luoghi unici al mondo.

Attualmente sono visitabili le Cantine Contratto, le Cantine Gancia, le Cantine Bosca e le Cantine Coppo.

Qui siamo alle cantine Coppo, dove Luigi, quarta generazione della famiglia, ci ha guidato per un paio d’ore nei cunicoli sotterranei e con passione ci ha reso partecipi dei processi del vino, delle temperature, dei segreti (ma non troppo) del metodo classico.

TravelFeliz

Agente di Viaggio in un tour operator e Travel Blogger: due professioni che si compensano, due obiettivi diversi. Lavorare con i viaggi e raccontare le esperienze ❣️

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *