Un piccolo paradiso da scoprire: Porquerolles e le isole Hyères

FRANCIA

Porquerolles è l’isola più grande del piccolo arcipelago delle Isole di Hyères, in Provenza.

Natura selvaggia e autentica, siamo in un piccolo paradiso da scoprire nella zona del Var, in Francia.

L’Isola di Porquerolles ha circa 30 km di coste, con una superficie di 1254 ettari: è la seconda isola nel Mediterraneo della Francia, dopo la Corsica, ha una lunghezza di circa 7,5 km e una larghezza di 3 km.

 

COSA VEDERE A PORQUEROLLES

L’isola è parte del Parco nazionale di Port-Cros e si trova in una zona ecologica di salvaguardia della natura.

Appena sbarcati ci si rende conto di essere arrivati in un piccolo angolo di paradiso, ricco di verde e con spiagge da sogno.

Uno dei punti più affascinanti dell’Isola di Porquerolles è il faro, una costruzione del 1837, che si trova nel punto più alto dell’isola, a circa  142 metri di altezza.

A nord, si trova il piccolo villaggio di Porquerolles :  nella Place d’Armes, è possibile fare un aperitivo con un pastis. Qui si gioca a petanque, una specialità del gioco delle bocce nata in Provenza.

Nel Var, si trova una città con 2400 anni di storia: Hyères, una ventina di chilometri a est di Tolone. Soprannominata la città delle palme, Hyères ha conservato tutto il suo fascino d’altri tempi. Per scoprirlo, passeggiate per le pittoresche vie dell’antica città medievale arroccata sulla collina di Castéou.

 

LE SPIAGGE DI PORQUEROLLES

È una piccola perla, l’isola di Porquerolles, che nei suoi sette chilometri di lunghezza nasconde tre spiagge da sogno fra le più belle del Mediterraneo.

Le spiagge più belle sono Notre Dame, La Courtade e Plage d’Argent lle, che si raggiungono con un’escursione in barca.

 

Come arrivare a Porquerolles

A Porquerolles si arriva via mare. Sull’isola non esistono aereoporti.

I traghetti più comodi ed economici partono dal porto di Giens – La Tour Fondue sulla costa provenzale, poco distante da Hyeres.

La compagnia di navigazione è TLV-TVM.

Non sono ammesse motociclette, automobili, né alcun tipo di veicolo motorizzato. La bicicletta, noleggiabile sull’isola o trasportabile in traghetto, è il principale mezzo di trasporto.

Come arrivare in auto: Autostrada fino a Toulon (Tolone), si devia per Hyères per arrivare al porto di Giens-la Tour Fondue.

Dal confine di Ventimiglia a Giens La Tour Fondue (il principale porto d’imbarco per Porquerolles) il tempo di percorrenza è di circa due ore.

 

I CONSIGLI DI TRAVELFELIZ

Ti consigliamo una lettura del posto: Perché mai Maigret dovrebbe occuparsi di un delitto commesso in una lontana isoletta del Mediterraneo? (Porquerolles )

Scopri qui il romanzo: “Il mio amico Maigret”

 

Forse ti può anche interessare

Scopri una delle regioni più suggestive della Francia: la Normandia

Annecy: Pont des Amours, il Ponte dell’Amore in Francia

Seguici su Instagram e Facebook

Antonella Minerva

Antonella Minerva, laureata in Scienze Politiche e approdata al turismo. Dal turismo ad un blog di viaggi il salto è quasi obbligato! Fondeur del blog travelfeliz.com, autore e entusiasta di raccontare come viaggiare, dalla gita fuori porta all'esperienza enogastronomica, al viaggio dei sogni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.