La Passeggiata di Nervi, una passerella a picco sul mare

A pochi km da Genova, vi aspetta una passeggiata mozzafiato a picco sul mare.

La Passeggiata di Nervi, uno spettacolo mozzafiato tra mare e montagna.

La Passeggiata di Nervi, anche conosciuta come Passeggiata Anita Garibaldi, collega il Porticciolo di Nervi a Capolungo.

Lunga circa 2 km, piastrellata di rosso, tra mare e montagna, con cornice i colori pastello tipici delle casette liguri e tanta vegetazione, è probabilmente una delle passeggiate più belle del mondo.

Partendo dal porticciolo di Nervi si arriva allo scalo di Capolungo, attraverso questa suggestiva passerella pedonale sul mare con lo sguardo sul promontorio di Portofino e si ha proprio l’impressione di camminare sull’acqua.

Se arrivate alla stazione di Nervi, consigliato in alta stagione, andando verso sinistra, vi troverete a metà della passerella sul mare.

Verso sinistra si arriva verso Capolungo e ai Parchi di Nervi, andando verso destra si arriva al Porticciolo di Nervi, un’ansa con le tipiche casette liguri colorate.

La passeggiata  a picco sul mare e vista montagna offre scorci suggestivi, casette colorate, tanta vegetazione e pavimento color arancio

Tanti punti di osservazione con panchine azzurre dove riposarsi e godere dello spettacolo da Genova al Golfo del Tigullio, Santa Margherita Ligure e Portofino.

◊ ORIGINI

Nata in origine come sentiero per coltivatori e pescatori, la prima passeggiata fu voluta nel 1860 dal Marchese Groppalo a cui venne titolata anche la Torre del ‘500 lungo il percorso verso Capolungo.

La torre costruita nel ‘500 come difesa dai pirati, ora appartiene al Comune di Genova. Era anche conosciuta come Torre del fieno, poiché per segnalare i pericoli con il fumo veniva bruciato il fieno bagnato da acqua di mare.

La passeggiata è ora di proprietà del Comune di Genova fu ribattezzata Passeggiata di Anita Garibaldi, moglie di Giuseppe Garibaldi che da Genova partì per la famosa spedizione dei Mille.

◊ QUANDO ANDARE

La passeggiata non è faticosa, è possibile godere del mare e dei suoi scorci in tutte le stagioni e rilassarsi in una delle tante panchine turchesi per ammirare il panorama: da Gevnoa, al Golfo del Tigullio, Santa Margherita Ligure e Portofino.

Le rocce a picco sul mare, con una vegetazione tanto rigogliosa quanto selvaggia, regalano ai visitare una gioia per gli occhi e per lo spirito.

La passeggiata di Nervi è capace di regalare panorami che variano ad ogni metro.

Di tanto in tanto si incontrano impervie scalette attraverso le quali scendere fino in basso a prendere il sole tra le rocce o fare un tuffo nel blu di quel mare cristallino.

Rimane uno spettacolo della natura in tutte le stagioni, anche in inverno perché il mare offre sempre un panorama unico.

La passeggiata, oltre a essere molto comoda da raggiungere in treno, permette l’accesso ai Parchi di Nervi, dove è possibile rilassarsi nel verde vista mare.

◊ COME ARRIVARE ALLA PASSEGGIATA DI NERVI

♦ Uscita dell’autostrada Genova Nervi. Proseguire sulla sinistra verso il centro di nervi e seguire le indicazioni per la stazione.

♦ Si può raggiungere comodamente in treno da Genova Principe (circa 25 minuti) o Genova Brignole (circa 15 minuti) .

Il sentiero parte proprio fuori dalla Stazione di Nervi (ndr che si affaccia anche lei sul mare)

TravelFeliz

Agente di Viaggio in un tour operator e Travel Blogger: due professioni che si compensano, due obiettivi diversi. Lavorare con i viaggi e raccontare le esperienze ❣️

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *