Turismo di prossimità in Italia, turismo lento 2020

turismo lento 2020

2020, L’ANNO DELLE VACANZE ITALIANE?

In questo periodo di quarantena, abbiamo imparato a familiarizzare con nuovi termini come turismo di prossimità, congiunti, lockdown, quarantena, confini regionali.

Ma se volessi pensare alle vacanze estive, come mi oriento?

“Quest’anno sarà più difficile andare in giro per il mondo e quindi bisognerà scoprire ciò che abbiamo vicino casa: Il turismo di prossimità. L’infinita bellezza dell’Italia che non è soltanto i grandi luoghi conosciuti nel mondo, ma è la bellezza dei borghi, delle città d’arte, dei cammini, della natura e del mare” ha dichiarato il Ministro per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo, Dario Franceschini.

Ma cosa si intende esattamente per turismo di prossimità?

Le previsioni dicono che la scelta delle vacanze farà pensare a mete vicino a casa e poco affollate.

Nell’attesa di capire se e quando potremo uscire dalle nostre Regioni, per ora chiuse fino al 3 giugno 2020 secondo l’ordinanza del Governo, possiamo pensare ai meravigliosi borghi italiani, alla montagna, a vacanze nella natura, partendo da destinazioni vicino a casa per poi spostarci a corto raggio non appena sarà possibile.

Il 2020 sarà, dunque, senza dubbio l’anno delle vacanze italiane a turismo lento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *