Visto per Oman: dal 21 marzo 2018 diventa obbligatorio e si fa on line

L’Ambasciata dell’Oman informa che non sarà più possibile ottenere il visto turistico prepagato in Italia e in frontiera

Se state pensando di andare in Oman come meta della prossima vacanza, fate attenzione alle nuove regole relative al visto di ingresso.

NUOVE DISPOSIZIONI PER OTTENERE IL VISTO TURISTICO IN OMAN  

Dal 21 marzo 2018 sarà obbligatorio – oltre che avere un passaporto valido sei mesi dalla data di arrivo – effettuare la richiesta di visto per l’Oman da parte dei cittadini italiani prima dell’ingresso nel Paese tramite il sito della Royal Oman Police (https://evisa.rop.gov.om/en/home).

La procedura è semplice e immediata (con rilascio entro le 24 ore della ricevuta di approvazione).

I visti turistici per l’Oman saranno di due tipologie in base ai giorni di permanenza nel paese.

A) tipologia 26A – Per soggiorni fino a 10 giorni il visto ha un costo di OMR 5 e deve essere utilizzato per entrare nel paese entro un mese dalla data di applicazione. E’ rinnovabile solo una volta e sempre e solo per altri 10 giorni.

B) tipologia 26B – Per soggiorni fino a 30 giorni il visto ha un costo di OMR 20 e deve essere utilizzato per entrare nel paese entro un mese dalla data di applicazione. E’ rinnovabile solo una volta sempre e solo per altri 30 giorni.

Dopo la registrazione sul sito, è necessario effettuare l’application come “Unsponsored visa” accedendo al form. Si segnala che tale procedura è valida per tutti i cittadini EU e le nazionalità incluse nella lista
Country List 1.

Non sarà più possibile ottenere il visto turistico prepagato in Italia e in frontiera, come da comunicazione dell’ambasciata dell’Oman.

I visti turistici se non sono rinnovati al momento dell’uscita dal paese alla dogana si paga una penale pari a OMR 10 per ogni giorno eccedente la scadenza del visto.

ALCUNE INFORMAZIONI UTILI PRIMA DI ACCINGERSI A RICHIEDERE IL VISTO PER L’OMAN

Per ottenere il visto per l’Oman, é necessario effettuare la registrazione di ogni singolo passeggero presso il sito sopra indicato.

Il visto per l’Oman dovrà essere pagato tramite carta di credito; è necessario inserire la copia del passaporto ed una foto in formato digitale (PDF, JPEG, PNG, GIF).

– Nome file da caricare: usare solo numeri da 0 a 9 e lettere da A–Z (upper and lower case) e con un massimo di 35 caratteri
– Dimensione massima del File 512 KB
– Files compressi: NON sono accettati file compressi ZIP

La Foto digitale deve avere i seguenti requisiti come richiesto dal sito:

– Color (a colori)
– Taken in the last six months (scattata negli ultimi 6 mesi)
– Full face looking at the camera (primo piano sul viso)
– Clear background (retro foto chiaro)
– Well illuminated (ottima illuminazione)
– Neutral facial expression with both eyes open (espressione neutrale e occhi aperti)
– Do not wear a hat or head covering that obscures the hair or hairline, unless worn daily for a religious purpose. Your full face must be visible, and the head covering must not cast any shadows on your face (non indossare cappelli o elementi che coprano il viso)
– Remove glasses (togliere gli occhiali)

 

Quali sono DOCUMENTI NECESSARI per i cittadini italiani per entrare nel Paese?

  • passaporto valido sei mesi dalla data di arrivo e deve avere due pagine liberei
  • richiesta visto tramite il sito della Royal Oman Police

La procedura è semplice e immediata, con rilascio entro le 24 ore della ricevuta di approvazione.

I visti turistici sono validi 30 giorni e dovranno essere richiesti almeno 15 giorni prima della data di partenza.

Dopo la registrazione sul sito, è necessario effettuare l’application come “Unsponsored visa” accedendo al form “26B Tourist Visit Visa” per i cittadini italiani.

Se si desidera estendere il visto per un periodo superiore ai 30 giorni è necessario fare una richiesta aggiuntiva, indicando per quanti giorni si intende prolungare il soggiorno (richiesta valida una sola volta).

Tale procedura è valida per tutti i cittadini Ue e le nazionalità incluse nella lista Country List 1.

Per saperne di più sull’Oman, leggete qui tutte le indicazione del Ministero degli Esteri.

Buon viaggio!

 

TravelFeliz

Agente di Viaggio in un tour operator e Travel Blogger: due professioni che si compensano, due obiettivi diversi. Lavorare con i viaggi e raccontare le esperienze ❣️

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *